Il D.Lgs. 151/2015 – Decreto attuativo del Jobs Act, entrato in vigore il 24 settembre scorso – ha modificato le sanzioni a carico del Datore di Lavoro per la mancata formazione dei lavoratori e per il mancato invio dei lavoratori alla visita medica.

 

 

TUTTI i lavoratori presenti in azienda devono ricevere una formazione in materia di salute e sicurezza.

Si ricorda che rientrano nella definizione di lavoratori anche soci lavoratori, lavoratori a chiamata, voucher, stagisti, tirocinanti, lavoratori a tempo determinato, interinali, ecc.

Una formazione particolare ed aggiuntiva deve inoltre essere assicurata ai lavoratori aventi particolari incarichi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro quali:

  • -          Dirigenti e preposti
  • -          Addetti alla prevenzione incendi, gestione dell’emergenza e al primo soccorso
  • -          Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza – RLS

 

La mancata formazione di tutti i lavoratori e delle figure sopraindicate comporta una sanzione penale con l’arresto da 2 a 4  mesi o ammenda da 1315,20 a 5699,20 €.

Se la violazione si riferisce a più di cinque lavoratori gli importi della sanzione sono raddoppiati, se la violazione si riferisce a più di dieci lavoratori gli importi della sanzione sono triplicati.

 

La stessa sanzione è prevista per il mancato invio dei lavoratori alla visita medica entro le scadenze previste dal programma di sorveglianza sanitaria.

 

Per qualsiasi informazione potete contattare i Nostri Uffici al n° 049.9701273.

     

Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Navigandolo ne accetti l'utilizzo: per avere maggiori informazioni puoi consultare la pagina dedicata alla nostra Cookie Policy

Visualizza Cookies Policy

Hai rimosso i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Avete accettato di utilizzare i cookies sul vostro pc. Questa decisione può essere modificata.